• ISSN: 2240-323X
  • Icona Facebook
  • Icona Twitter
  • Icona Youtube
  • Icona RSS Feed
Loading

Rifiutando la politica del loro governo e del sionismo, gli ebrei ortodossi vivono ai margini della società israeliana. Rifiutano di servire nell'esercito israeliano, dal quale sono stati esenti sino a poco tempo fa, quando una parte... Leggi tutto

23 Aprile 2014 di: Michel Warschawski

Pagine

Primo giorno della Carovana organizzata in Turchia da Un Ponter per... e della coalizione Ya Basta Marche, NordEst, Emilia Romagna e Perugia. Tra l'eredità di Gezi Park e l'attesa per i cortei del Primo maggio.

 

23 Aprile 2014 di: Redazione

Abbattimento delle frontiere, rafforzamento delle reti, diritto alla mobilità e dignità dei migranti sono state le parole d’ordine del Forum Sociale Magrebino sulle Migrazioni di Monastir, appena concluso. Tante le idee progettuali e un documento comune redatto dai partecipanti.

  

 

 

 

22 Aprile 2014 di: Redazione

Con la presenza al Forum Sociale Magrebino sulle Migrazioni di Monastir - il 18 aprile - iniziano le tre carovane di attivisti italiani dirette in Tunisia, Turchia e Libano, organizzate da Un ponte per ... e dalla Coalizione Ya Basta Marche, NordEst, Emilia Romagna e Perugia.

 

 

18 Aprile 2014 di: Redazione

Voci dal campo

12 aprile 2014: una data che rimarrà impressa nella memoria dei tunisini e delle tunisine.

18 Aprile 2014

Oggi è la giornata internazionale dei prigionieri palestinesi.

18 Aprile 2014

Migrando

Le fotografie di Mikel Oibar e un video dell'ong Prodein documentano l'intervento della polizia marocchina in territorio spagnolo, venerd...

02 Aprile 2014


Amnesty International lancia un nuovo appello ai governi degli stati membri dell'Unione europea: smettete di nascondere la testa sotto la...

24 Marzo 2014


Cultura e dintorni

Letteratura, resistenza, femminismo e boicottaggio.

13 Aprile 2014

Camminando per le vie di Nuova Giulfa, si ha la netta impressione che qui permanga qualcosa di diverso e speciale.

13 Aprile 2014

Una ragazza in abito nuziale, una mano in quella del marito, nell'altra una bambola; più in là, una bimba piange in ginocchio, altre due


S'intitola "Ya Nass", ed è il primo disco solista di una delle cantanti libanesi moderne più apprezzate: il viaggio onirico, tra folk ed