• ISSN: 2240-323X
  • Icona Facebook
  • Icona Twitter
  • Icona Youtube
  • Icona RSS Feed
Loading

Tre anni dopo la liberazione di Tripoli dalle truppe di Gheddafi, in Libia dominano ancora le armi delle diverse milizie che si contendono il controllo del paese. Dal conflitto a bassa intensità degli ultimi mesi, si è arrivati ai... Leggi tutto

11 Settembre 2014 di: Antonio M. Morone

Pagine

 

Psicosi o realtà, il Marocco ha trascorso l’estate in un clima di insicurezza. Sono state installate batterie antiaeree e inaspriti i controlli alle frontiere per intercettare – in caso di rientro – i 1500 combattenti di origine marocchina tra le fila dell’Isis. Non sono escluse infine misure drastiche a grave danno delle libertà individuali.

 

 

23 Settembre 2014 di: di Noréddine El Abbassi per Orient XXI

In primo grado, erano stati condannati a morte tutti e sette i sospettati. Le accuse: rapina a mano armata e “zina”, ovvero il reato di adulterio. In realtà, più che di adulterio si è trattato di un vero e proprio stupro di gruppo, brutale e violento, ai danni di quattro donne che la sera del 23 agosto stavano tornando da un matrimonio nel distretto di Paghman, poco fuori Kabul.

17 Settembre 2014 di: Anna Toro

La situazione dei cristiani iracheni dopo l'offensiva dello Stato Islamico ha suscitato un ampio slancio di solidarietà da parte dei paesi occidentali. Sorgono però alcuni interrogativi: perché una reazione così tardiva se le comunità extra-islamiche sono in pericolo dal momento dell'invasione statunitense? 

 

 

 

 

17 Settembre 2014 di: Allan Kaval per Orient XXI*

Voci dal campo

Nella notte tra il 16 e il 17 settembre del 1982, a Sabra e Shatila vengono brutalmente uccise 1500 persone dalle falangi libanesi.

18 Settembre 2014

Essere palestinesi in Israele, spesso, vuol dire essere ridotti all’invisibilità. Ancora più di quanto accade in West Bank e a Gaza.

16 Settembre 2014

Migrando

Boukhalef: nuovo cemento, nuovi abitanti e vecchio razzismo alla periferia di una Tangeri diventata metropoli.

 ...

12 Settembre 2014


“Io sto con la sposa” non è solo un film: è una sfida aperta all’idea che sottintende alle politiche europee sull’immigrazione. L’idea de...

04 Settembre 2014


Cultura e dintorni

“Books and Documents Heritage of Iraqi Minorities” è stato pubblicato un anno fa. Parla, descrive, analizza l’eredità culturale di alcune minoranze irachene.

14 Settembre 2014

Dal rivoluzionario Lev Trockij al ministro Louis-Lucien Klotz. Da Rosa Maria Luxembourg ad Hannah Arendt. Da Henry Kissinger ad Edward Said.

07 Settembre 2014

Per due anni hanno filmato la loro vita quotidiana nella capitale afghana, sfidando convenzioni e stereotipi di genere.

 


Musicista e paroliere impegnato fin da Tahrir, non si è tirato indietro neanche questa volta.