Smartphone in pericolo: queste “app spia” possono fare di tutto, ecco come scovarle

Grazie a uno smartphone, siamo in grado di eseguire tante attività, ma in pochi sanno che al suo interno possono nascondersi pericolose app.

Il tuo smartphone Android è un dispositivo altamente versatile, capace di un’ampia gamma di attività. Ma sapevi che è anche uno strumento di spionaggio nei tuoi confronti?

App spia: come funzionano e perché rappresentano un rischio
App spia: il rischio è dietro l’angolo, come scoprirle e cosa fare – Foto Editorially Srl – osservatorioiraq.it

Infatti sono disponibili numerose app spia e di tracciamento nascoste in grado di tracciare la tua posizione, monitorare i tuoi messaggi e le tue chiamate e persino accedere alla tua fotocamera. Di seguito, scopriamo come trovare rapidamente queste piattaforme pericolose nascoste sul proprio smartphone in modo da poter mantenere i dati al sicuro.

App spia: tutto ciò che c’è da sapere per evitare di essere controllati

Con oltre due miliardi di dispositivi Android attivi, non c’è da meravigliarsi che gli sviluppatori stiano cercando modi per sfruttare la piattaforma. Tuttavia, la maggior parte delle app sono innocue e utili. Allo stesso tempo, alcune intendono spiare gli utenti a loro insaputa e senza il loro consenso. Le app spia sono anche classificate come software che ci consentono di scansionare in remoto i messaggi di testo e i registri delle chiamate di qualcuno. Queste sono progettati in modo tale da raccogliere le informazioni necessarie sul dispositivo.

App spia: tutto ciò che c'è da sapere per evitare di essere controllati
App spia, come controllare se i vostri dispositivi sono spiati – osservatorioiraq.it

Le app spia vengono eseguite di nascosto su un dispositivo, molto spesso all’insaputa del proprietario. Raccolgono una serie di informazioni sensibili come posizione, messaggi di testo e chiamate, nonché audio e video. Alcune app possono persino trasmettere in streaming audio e video dal vivo. Tutte queste informazioni vengono fornite all’autore dell’abuso tramite un portale spyware online.

Tra le più popolari c’è mSpy, un software di monitoraggio progettato per i genitori che desiderano supervisionare le attività digitali dei propri figli. Quest’app fornisce strumenti completi per monitorare e gestire l’utilizzo di smartphone e tablet. Simile a questa, c’è FlexiSpy, Hoverwatch, uMobix e eyeZy. Uno spyware è progettato per rimanere nascosto, il che lo rende difficile da rilevare. Tuttavia, esistono segni che possono aiutarti a individuarlo. Questi includono:

  • Velocità e prestazioni lente
  • La batteria e i dati si scaricano più velocemente
  • App o impostazioni nuove o diverse
  • Surriscaldamento costante
  • Annunci e pop-up non richiesti
  • Difficoltà ad accedere ad app e pagine Web protette da password

Ogni giorno migliaia di applicazioni dannose vengono rimosse dal Google Play Store. Tuttavia, molte app di terze parti potrebbero tentare di spiarti o rubare le tue informazioni riservate. Nel momento in cui sospetti un comportamento insolito sul tuo dispositivo Android, non esitare a verificare se è presente qualche app dannosa e disinstallala immediatamente.

Impostazioni privacy