Poste Italiane, da luglio un nuovo servizio: dimenticate i tempi d’attesa infiniti

Poste Italiane non smette di rinnovare i suoi servizi, A luglio arriverà una novità per tutti gli italiani: addio ai lunghi tempi d’attesa.

Tra le aziende più amate dagli italiani, Poste Italiane occupa sicuramente i primi posti. Ad oggi l’Istituto è in grado di offrire tantissimi servizi per gli utenti. Negli ultimi anni abbiamo notato come Poste sia riuscita a rinnovare la propria offerta, estendendo la propria competenza anche in altri mercati.

Poste Italiane nuovo servizio luglio addio tempi attesa
Poste Italiane pronta a stupire tutti a luglio con un nuovo servizio – Editorially Srl – OsservatorioIraq.it

La dimostrazione è proprio la PostePay, una delle pre-pagate preferite da tutti gli italiani. Nei diffusi uffici postali sparsi in tutto il territorio è possibile aprire anche dei buoni postali, con un rendimento che risulta vantaggioso per tutti i cittadini.

Nonostante questo anche un colosso come Poste Italiane potrebbe andare incontro a degli inconvenienti, come ad esempio gli attacchi di phishing dei cyber-criminali, pronti a sfruttare il suo autorevole nome. Alle smentite ufficiali, Poste è anche pronta ad aggiungere dei nuovi servizi per i cittadini. In queste ore sta facendo scalpore uno di questi che partirà da luglio e si promette di dire addio a quelli che sono i lunghi tempi d’attesa.

Poste Italiane, da luglio un nuovo servizio: addio ai tempi d’attesa

A partire da luglio sarà possibile richiedere e rinnovare i passaporti presso tutti gli uffici postali d’Italia. Questa importante novità è stata annunciata dal Direttore Generale di Poste Italiane, Giuseppe Lasco, al termine di un incontro con il Ministro dell’Interno. Il meeting con il Ministro Piantedosi è servito per discutere sull’avanzamento del progetto Polis di Poste Italiane.

Poste Italiane nuovo servizio luglio addio tempi attesa
Come funziona il nuovo servizio di Poste Italiane – Credits: Ansa Foto – OsservatorioIraq.it

Secondo Lasco, il servizio si estenderà gradualmente a tutti gli uffici postali del paese, senza distinzione tra piccoli e grandi centri, una volta completati i necessari passaggi normativi. Attualmente il progetto Polis è in fase avanzata, con 2.400 interventi avviati e oltre 1.500 Uffici Postali completati in tutta Italia. Su indicazione del Ministero dell’Interno, Poste Italiane sta contribuendo attivamente all’estensione del servizio di richiesta dei passaporti in collaborazione con le Questure e i Commissariati.

Dal marzo scorso sono state registrate oltre 350 richieste presso i 31 uffici postali dove il servizio è già attivo, e entro la fine del mese si prevede che saranno operativi oltre 130 uffici postali in più. Da sottolineare che oltre l’80% dei cittadini ha optato per la consegna a domicilio del passaporto tramite Poste Italiane, contribuendo così a risparmiare tempo e spostamenti, con benefici significativi anche per l’ambiente.

Questa iniziativa si inserisce in un contesto più ampio di modernizzazione e semplificazione dei servizi pubblici, rendendo più accessibili e convenienti le pratiche amministrative legate ai documenti di identità. La possibilità di richiedere il passaporto presso gli uffici postali offrirà maggiore comodità ai cittadini, riducendo i tempi e gli spostamenti necessari per ottenere questo documento.

Impostazioni privacy