La nuova truffa fa tremare WhatsApp, è impossibile difendersi: riconoscila così o ti svuotano il conto

La nuova truffa fa tremare WhatsApp perché sembra non dare scampo. Cosa sapere per difendere il conto corrente.

I tentativi dei cybercriminali si fanno sempre più intensi come dimostra la nuova truffa che preoccupa WhatsApp. L’ultima tecnica architettata dai malintenzionati sembra non lasciare alcuna via di fuga alle potenziali vittime.

nuova truffa WhatsApp
La nuova truffa WhatsApp fa tremare tutti – Foto: Editorially Srl – (Osservatorioiraq.it)

Gli utenti che navigano in rete sanno bene che gli attacchi degli hacker possono emergere da un momento all’altro. Nell’ultimo periodo questi sono aumentati a causa dell’evoluzione degli strumenti a disposizione dei malintenzionati, che ha permesso a loro di mettere in atto delle truffe molto difficili da rilevare.

Tra queste spiccano dato l’arrivo dell’estate, quelle inerenti alle vacanze. Ora i truffatori si concentreranno soprattutto su questo ambito a seguito dell’incremento delle domande dei consumatori. In questo contesto entra la pericolosa truffa WhatsApp che sta facendo preoccupare tutti.

Truffa WhatsApp delle prenotazioni booking: come difendersi dal Task Scam

I malintenzionati sono sempre all’opera per cercare di creare problemi agli utenti della rete. Nelle ultime ore sono iniziate a circolare delle segnalazioni inerenti alla ricomparsa della truffa WhatsApp delle prenotazioni Booking. Questa tecnica è conosciuta come “Task Scam” e si sta sempre più diffondendo a ridosso dell’estate 2024.

truffa whatsapp prenotazioni Booking: come difendersi
Come difendersi dalla truffa WhatsApp delle prenotazioni Booking – Foto: Canva – (Osservatorioiraq.it)

Gli utenti che utilizzano l’app di messaggistica hanno ricevuto alcuni messaggi in cui si offre una posizione lavorativa volta a valutare le prenotazioni alberghiere sul sito Booking.com. Naturalmente la società non c’entra nulla e la fasulla proposta lavorativa cerca solo di sollecitare l’interesse dell’utente così da farlo rispondere nel minor tempo possibile.

Il messaggio WhatsApp chiede alle persone di rispondere con particolari caratteri per dimostrare di esser stati invitati. Inoltre, dopo aver risposto nel modo evidenziato dalla comunicazione, si chiede l’utente di contattare l’amministrazione dell’app. L’aspetto da ricordare è di non fare nulla di quanto scritto nel messaggio, dato che lo schema è quello di alcune truffe emerse in passato.

In questo preciso caso gli elementi a cui fare attenzione sono molteplici. In prima battuta, il messaggio WhatsApp sembra provenire da prefissi esteri e il contenuto è composto da istruzioni decisamente strane.

Un altro passaggio utile, dato che si parla di una truffa WhatsApp, è di bloccare il numero e inviare una segnalazione a Meta. In genere l’app propone, dopo che si utilizza l’opzione “Blocca”, la possibilità di inviare all’azienda gli ultimi 5 messaggi della conversazione, così da poterli valutare. Procedere alla soluzione permette di identificare velocemente la truffa ed evitare che il messaggio raggiunga altre persone da quello stesso numero.

Impostazioni privacy