Le armi chimiche siriane. Un dossier di Archivio Disarmo

Un dossier di Archivio Disarmo. Il paper di Roberta Daveri, “Armi chimiche siriane: il problema dello smaltimento” ricostruisce il complesso processo di disarmo messo in atto sotto la sorveglianza degli esperti dell’OPAC, nell’ambito del quale anche l’Italia partecipa.

Il primo lotto di armi da smaltire è in viaggio nel Mediterraneo e dovrebbe arrivare, stando alle informazioni ufficiali della Marina e del governo italiano, nel porto di Gioia Tauro, in Calabria, l’11 febbraio. Lì attraccherà la USS Cape Ray, nave della Marina militare statunitense, che è incaricata dello smaltimento delle armi chimiche.

February 07, 2014di: RedazioneAllegati: 81773_Daveri_-_Armi_chimiche_siriane_problema_smaltimento_gen._2014 (1).pdfSiria,Articoli Correlati:

Impostazioni privacy